Le virtù del legno granadillo

Le virtù del legno granadillo

Il palissandro messicano o granadillo è un legno che sta riscuotendo sempre maggiore interesse presso artigiani e designer d’interni per una serie di caratteristiche peculiari ancora poco conosciute al di fuori degli addetti ai lavori.

Il granadillo è un legno pesante e duro dalla caratteristica colorazione bruno rossastra con ampie variazioni nella gradazione dei colori che possono comprendere anche il nero, il rosa e l’arancio. In una stessa tavola possono coesistere venature con andamento regolare o  puntinato spesso con fantasiose figure.

Per le sue caratteristiche estetiche è apprezzato dai veri amanti del legno che ricercano l’originalità e l’unicità delle realizzazioni nella produzione di mobili, boiserie e parquet, sia come legno massello sia come piallacci. Nell’impiego come parquet, il granadillo non è mai monotono allo sguardo e non rischia di venire danneggiato dai tacchi delle signore grazie alla sua eccezionale resistenza. E’ inoltre un’essenza che non risulta molesta per il rilascio di odori o come causa di allergie.

La durezza conferisce a questo legno una particolare capacità nella propagazione delle vibrazioni. Per questo il granadillo è impiegato nel campo musicale dai liutai e nella costruzione dei tasti a percussione della marimba, strumento a cui conferisce il timbro caldo e avvolgente del suono che la distingue dallo xilofono. Nella costruzione delle chitarre acustiche ha la virtù di estendere la frequenza e la durata dei suoni.

Granadillo comprende una ventina di specie di piante originarie del Centro-Sud America, di cui tre prevalenti, note con i nomi scientifici di platymiscium pinnatum, platymiscium yucatanum (diffusa tra Messico e America centrale) e pleiostchyum (in Nicaragua e El Salvador). In oltre dieci anni Seralvo ha acquisito grande esperienza nell’importazione e nella lavorazione del platymiscium yucatanum: una specie diffusa, non soggetta ai rischi d’impovermento o d’estinzione.

Seralvo sceglie e importa granadillo dalle foreste tra Messico e Guatemala sotto forma di tronchi grezzi. “Importare i tronchi grezzi ci permette di garantire la qualità del prodotto – spiega Alberto Seralvo –. In Europa possiamo impiegare le macchine di lavorazione più moderne che ci consentono livelli di precisione non ottenibili nelle segherie dei Paesi latino-americani”. Uno dei segreti della qualità del prodotto Seralvo.

 

No Comments

Post A Comment